I cani provano empatia e sorridono

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell'Università di Pisa dimostra che anche i cani provano empatia. Il «contagio emotivo» non è una prerogativa esclusiva dell'uomo o delle scimmie antropomorfe, ma anche i cani sperimentano una reazione involontaria, automatica e rapidissima (richiede meno di un secondo) alla mimica facciale dei propri simili, tanto più se hanno di fronte un «amico».

Leggi tutto: I cani provano empatia e sorridono

OIPA: LE DIECI REGOLE PER PROTEGGERE GLI ANIMALI DAI BOTTI DI CAPODANNO:

1)Teniamo gli animali il più lontano possibile dai festeggiamenti e dai luoghi in cui i petardi vengono esplosi
2) Non lasciamoli soli. Gli animali fobici potrebbero avere reazioni incontrollate e ferirsi, quindi è necessario stare loro vicino, senza esagerare con coccole e carezze. E’ necessario mostrarsi tranquilli e felici, cercando di distrarli, se possibile, con giochi e bocconcini, mostrando che non c’è nulla di cui preoccuparsi.
3) Non lasciamoli in giardino. Tenere in casa o in un luogo protetto e rassicurante anche gli animali che abitualmente vivono fuori in modo da scongiurare il pericolo di fuga.

Leggi tutto: OIPA: LE DIECI REGOLE PER PROTEGGERE GLI ANIMALI DAI BOTTI DI CAPODANNO:

Questa la chiamano America: assolto poliziotto che ha ucciso il cane Nala

Ebbene, incredibilmente e scandalosamente la corte presieduta dal giudice Melissa Phinn, ha assolto Bolger dalle accuse di crudeltà verso gli animali e cattiva condotta del proprio ufficio,che gli erano costate la sospensione dal servizio e che avevano scioccato l'opinione pubblica americana.Il giudice è pervenuto a questa vergognosa sentenza, basandosi sulla testimonianza del dirigente medico del dipartimento sanitario del Maryland, il quale ha sostenuto che, Nala agitandosi si era strangolata da sola mentre era trattenuta da Schmidt con il bastone di controllo. 

Leggi tutto: Questa la chiamano America: assolto poliziotto che ha ucciso il cane Nala

Parigi: questo cane è stato ucciso stamattina

Stamattina questo cane è stato ucciso durante un blitz a Saint Denis. Il nostro pensiero va a lui, che ora non c'è più ricordando che nessun cane ha mai scelto di fare il poliziotto, nessun cane ha mai scelto di servire lo Stato (concetto che per altro gli è completamente estraneo). Diesel (questo il nome del cane) sarebbe stato ucciso, secondo le ricostruzioni, dall'esplosione di un kamikaze che non voleva farsi prendere vivo. Verrebbe da chiedersi se davvero nell'era dei droni, dei robot, delle telecamere ormai ovunque, ancora l'essere umano pensi che la sola soluzione sia mandare avanti un animale,

Leggi tutto: Parigi: questo cane è stato ucciso stamattina

Grani rossi avvelenati, attenzione ai vostri animali, succede a Loano in Liguria

In Liguria scatta l'allarme per alcuni "grani rossi" trovati per strada: si sospetta che qualche criminale li abbia piazzati appositamente lungo la strada per eliminare alcuni animali. Succede a Loano, in provincia di Savona. Qualcuno ha depositato sostanze sospette di colore rosso in alcune zone di via Pontassi. Lo riporta l’ENPA di Savona che aggiunge come, poco dopo, si sarebbe improvvisamente ridotta la presenza di passeri, tortore e colombi.

Leggi tutto: Grani rossi avvelenati, attenzione ai vostri animali, succede a Loano in Liguria

Un cane Husky cade dal balcone, denunciato il padrone

ANCONA - Passerà guai seri il giovane proprietario di un Husky morto dopo essere precipitato da un’altezza di 12 metri in via Maestri del Lavoro. Una scena orribile quella che si è presentata agli occhi della polizia municipale e dei volontari di Legambiente quando, giovedì mattina attorno alle 11, sono arrivati sul posto e hanno trovato il cucciolo di appena sei mesi agonizzante sull’asfalto, davanti ad un garage. Subito sono scattati i soccorsi ed è stato sollecitato l’intervento di un veterinario. Tutto inutile perché il bellissimo cane, dal pelo bianco e grigio, è spirato poco dopo per le gravissime ferite interne riportate.

Leggi tutto: Un cane Husky cade dal balcone, denunciato il padrone

Abbandona il cane, viene preso a botte e finisce all'ospedele

PESCARA - Stava rincasando dopo una serata passata con gli amici in birreria, quando ha visto una macchina accostarsi, aprire lo sportello e spingere in malo modo fuori dalla portiera del passeggero un meticcio di taglia media. Gian Marco Saolini 27enne romano, amante degli animali, è rimasto shoccato alla visione di quella brutta scena e ha probabilmente agito di impulso: ha schiacciato l’acceleratore e si è lanciato all’inseguimento dell’auto, poi lo ha sorpassato e gli si è fermato davanti rischiando di provocare un incidente.

Leggi tutto: Abbandona il cane, viene preso a botte e finisce all'ospedele

Open in new window

Su Discovery 2 Spazio

Questo sito è fortemente contrario alla caccia

L'ultima Foto

Varie 2015
Image Detail

NASA PICTURES

 Donazione con PayPal

Anche qualche spicciolo per noi significa tanto. Con PayPal o richiedi il numero di PostePay

Il numero di WhatsApp di tutto il gruppo è 340.666.74.51

I consigli di Google

Who's Online

Abbiamo 1431 visitatori e nessun utente online

Easy File Uploader


Scudo Geomagnetico

A Diesel e tanti altri...

Da Discovery 2 Radio

Daily

 

 

 

ZAZOOM

Segnala a Zazoom - Blog Directory