Un dottore violentava i pazienti dopo averli narcotizzati

Pena ridotta, in appello, da 30 a 24 anni di reclusione, per Roberto Benatti, un falso fisioterapista e medico sportivo che avrebbe violentato un centinaio di pazienti abusando di loro dopo averli sedati con anestetici. Benatti, che si è reso irreperibile appena cominciata l'inchiesta, è tuttora latitante. L'uomo, titolare di studi con un avviato giro di clienti a Gallarate (Varese) e in provincia di Belluno, era stato arrestato nel luglio 2007

con l'accusa di violenza sessuale e altri reati e poi scarcerato. I carabinieri avevano trovato nel suo computer un archivio con decine di fotografie delle parti intime delle vittime. Gli abusi erano venuti alla luce quando uno dei pazienti, nonostante fosse stato narcotizzato, si era accorto che l'uomo lo stava violentando. Il 24 aprile 2013 Benatti era stato quindi condannato a trent'anni di reclusione dal Tribunale di Busto Arsizio (Varese), che aveva anche stabilito un risarcimento da oltre un milione di euro per le vittime, parti civili nel procedimento. Oggi, nel processo d'appello a Milano, la pena è stata ridotta a 24 anni di reclusione, a causa della prescrizione per i reati di truffa ed esercizio abusivo della professione e per l'assoluzione dall'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti. I giudici, che hanno confermato il risarcimento per le parti civili, hanno accolto, in sostanza, la richiesta del sostituto pg di Milano Laura Barbaini, che aveva proposto la riduzione della pena stabilita in primo grado (Tratto da Ansa)

Su Discovery 2 Spazio

Questo sito è fortemente contrario alla caccia

L'ultima Foto

Varie 2015
Image Detail

NASA PICTURES

 Donazione con PayPal

Anche qualche spicciolo per noi significa tanto. Con PayPal o richiedi il numero di PostePay

Il numero di WhatsApp di tutto il gruppo è 340.666.74.51

I consigli di Google

Who's Online

Abbiamo 858 visitatori e nessun utente online

Easy File Uploader


Scudo Geomagnetico

A Diesel e tanti altri...

Da Discovery 2 Radio

Daily

 

 

 

ZAZOOM

Segnala a Zazoom - Blog Directory