NOTIZIARIO 02 MAGGIO 2015

L'esercito nigeriano e' riuscito a strappare a Boko Haram oltre 700 donne e bambine nel giro di una settimana, in un'offensiva che ha costretto i miliziani ad arretrare nella foresta di Sambisa, loro roccaforte. Resta tuttavia incerto il destino delle 219 studentesse sequestrate l'anno scorso dalla loro scuola di Chibok, nello stato di Borno. Nell'ultima operazione condotta dai militari nigeriani "a Kawuri e Konduga, sono state salvate 234 donne e bambine", ha annunciato l'esercito. Negli ultimi giorni, erano state tratte in salvo altre 500 persone.

Leggi tutto: NOTIZIARIO 02 MAGGIO 2015

NOTIZIARIO 01 MAGGIO 2015

La festa di Milano colorata dalle mille bandiere di Expo si tinge di nero, come le tute e i cappucci indossati da alcune centinaia di antagonisti che, all'interno della 'May Day Parade', devastano la citta'. Decine di auto incendiate, soprattutto di grossa cilindrata, vetrine di banche ma anche di pasticcerie e parrucchieri e altri negozi distrutte o imbrattate con la vernice. Si conclude con undici contusi tra gli agenti e una decina di fermati, tutti italiani, il pomeriggio di quella parte di citta' a cui non piace l'Esposizione Universale ed e' stata ospitata dal tradizionale corteo per le rivendicazioni dei 'precari'.

Leggi tutto: NOTIZIARIO 01 MAGGIO 2015

NOTIZIARIO 30 APRILE 2015

L'Expo è arrivata e, dopo le corse dell'ultimo minuto, è il momento di tirare le prime somme. Almeno dal punto di vista turistico. Sono circa 9 milioni gli italiani che al momento hanno già deciso di visitare l'Esposizione Universale nei sei mesi di durata. E ben 190 mila si "precipiteranno" già in questo primo week end. Sono i dati dell'indagine appena realizzata da Federalberghi, che completano il quadro dei dati finora disponibili. E cioè i 20 milioni di visitatori attesi (per una spesa turistica indotta pari a 3,5 miliardi secondo il CERTeT dell'università Bocconi di Milano) e i 10 milioni di biglietti venduti

Leggi tutto: NOTIZIARIO 30 APRILE 2015

NOTIZIARIO 29 APRILE 2015

Dopo il disastro, la rabbia. I sopravvissuti al terremoto di sabato in Nepal sono stremati dalle scosse di assestamento, dai ritardi negli aiuti e dall'inadeguata gestione dell'emergenza da parte del governo. E sono scoppiati scontri a Kathmandu dove la polizia ha dovuto caricare la folla ammassatasi alla stazione delle corriere con la speranza di lasciare la citta'. Intanto e' sceso a tre il numero degli italiani che l'Unita' di Crisi sta ancora cercando di rintracciare, ha reso noto la Farnesina aggiungendo che "continua l'intenso lavoro dell'Unita' di Crisi per il rimpatrio dei connazionali con ogni mezzo disponibile,

Leggi tutto: NOTIZIARIO 29 APRILE 2015

NOTIZIARIO 28 APRILE 2015

Le operazioni di soccorso dopo il terremoto che ha messo in ginocchio il Nepal continuano a essere ostacolate dal maltempo e dalle difficolta' del Paese a far fronte a un disastro di tale violenza, ma intanto comincia il conto alla rovescia per trovare i sopravvissuti tra le macerie. Tra i dispersi, ci potrebbero essere molti turisti stranieri. "Stiamo cercando di raggiungerli, ma il cattivo tempo e la pioggia stanno ostacolando i soccorsi", ha riferito il governatore del distretto, Uddhav Bhattarai. Ancora piu' drammatiche le cifre fornite dall'Onu,

Leggi tutto: NOTIZIARIO 28 APRILE 2015

NOTIZIARIO 27 APRILE 2015

Sono quattro gli italiani morti nel devastante terremoto che ha colpito il Nepal sabato. Oltre 300 i nostri connazionali rintracciati dalla Farnesina che pero' segnala che circa 40 italiani risultano ancora irreperibili. Le quattro vittime sono morte durante due distinte escursioni. Secondo l'ultimo bilancio fornito dal ministero dell'Interno nepalese, i morti sono piu' di 4mila e i feriti 7mila. Vittime anche in India, dove hanno perso la vita 66 persone e in Cina (42, di cui 25 solo in Tibet). In alcuni villaggi, il 70% delle abitazioni e' stato raso al suolo. Per la Caritas locale, il numero dei morti potrebbe arrivare a 6.000.

Leggi tutto: NOTIZIARIO 27 APRILE 2015

NOTIZIARIO 26 APRILE 2015

Quattro gli italiani che mancano all'appello: Secondo quanto ha riferito Paola Riccio, presidente del Soccorso alpino delle Marche, i quattro speleologi italiani dispersi erano stati segnalati a Langtand, a nord di Kathmandu, all'interno del Parco Nazionale. Dei quattro non si hanno notizie da circa un'ora prima della seconda scossa, quando uno dei quattro, Giuseppe Antonini, ha parlato con la compagna per rassicurarla del suo stato di salute dopo il primo evento tellurico. Da quel momento, il telefono risulta non raggiungibile. Si tratta di Giuseppe Antonini, 53 anni, speleologo di Ancona, e Gigliola Mancinelli, anche lei anconetana, medico dell'ospedale cardiologico Lancini, ma anche tecnico speleologo.

Leggi tutto: NOTIZIARIO 26 APRILE 2015

Open in new window

Su Discovery 2 Spazio

Questo sito è fortemente contrario alla caccia

L'ultima Foto

Varie 2015
Image Detail

NASA PICTURES

 Donazione con PayPal

Anche qualche spicciolo per noi significa tanto. Con PayPal o richiedi il numero di PostePay

Il numero di WhatsApp di tutto il gruppo è 340.666.74.51

I consigli di Google

Who's Online

Abbiamo 1481 visitatori e nessun utente online

Easy File Uploader


Scudo Geomagnetico

A Diesel e tanti altri...

Da Discovery 2 Radio

Daily

 

 

 

ZAZOOM

Segnala a Zazoom - Blog Directory