L’uso prolungato del computer causa la sindrome dell’occhio secco

Ore trascorse davanti al pc sono nocive per gli occhi. Gli esperti consigliano di bere molta acqua per evitare l'essiccamento degli occhi e alzarsi ogni due ore.Una delle condizioni più comuni derivanti dall’uso prolungato del computer è la sindrome dell’occhio secco, causata dalla diminuzione della quantità di lacrime prodotta dal corpo. Lo sostiene un nuovo e recente studio che afferma come, “dopo i 40 anni, la produzione di lacrime diminuisca tra il 40 e il 50 percento, dando problemi fisiologici. Un problema più comune nelle donne“.Alcune persone trascorrono lunghe ore davanti ad uno schermo.

È qui che la situazione diventa più grave, secondo gli esperti. I raggi di calore emessi e generati dal computer provocano una diminuzione della quantità di lacrime. Quindi, è importante che lo schermo abbia una protezione o l’utente utilizzi lenti color ambra per ridurre la radiazione. Anche la distanza tra il monitor e la persona gioca un fattore determinante e deve essere compresa tra i 50 e i 60 cm. Inoltre, lo schermo deve essere posizionato 10 cm sotto gli occhi, in modo che l’unico movimento che l’occhio deve compiere è quello di concentrarsi sul monitor e la tastiera, senza spostare il collo.Nello studio, sono stati coinvolti 52 operatori provenienti da diversi centri, di età compresa tra i 40 e i 58 anni. Tutti hanno lavorato davanti ad un monitor per otto ore in media e solo il 22 avevano le condizioni e gli elementi indispensabili per la cura della vista. “I lavoratori avevano un disagio interno e la sensazione di sporco o di un corpo estraneo, prurito, visione offuscata, bruciore e gli occhi rossi. Un disagio causato dalla mancanza di lubrificazione, che nei casi cronici è in grado di generare la congiuntivite infettiva o allergica, così come alterazioni a livello della cornea“.Applicando un colorante speciale chiamato fluoresceina, è stato confermato che più tempo una persona trascorre davanti ad un computer, tanto più la quantità di lacrime è inferiore, con conseguente secchezza nella cornea. I ricercatori hanno spiegato che, in condizioni normali, una lacrima ha bisogno dai 10 ai 15 secondi per cadere; ma quando una persona ha la sindrome dell’occhio secco questa si forma in 3 o 4 secondi.Oltre ad una postura corretta, gli esperti consigliano di indossare appositi occhiali rilassanti che diminuiscono gli effetti nocivi della luminosità dello schermo, filtrandola.
Fonte TecnoAndroid

Disclaimer

Questo SITO non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo 339.666.60.70 Saranno immediatamente rimossi.

Open in new window

Su Discovery 2 Spazio

Questo sito è fortemente contrario alla caccia

L'ultima Foto

Varie 2015
Image Detail

NASA PICTURES

 Donazione con PayPal

Anche qualche spicciolo per noi significa tanto. Con PayPal o richiedi il numero di PostePay

Il numero di WhatsApp di tutto il gruppo è 340.666.74.51

I consigli di Google

Who's Online

Abbiamo 593 visitatori e nessun utente online

Easy File Uploader


Scudo Geomagnetico

A Diesel e tanti altri...

Da Discovery 2 Radio

Daily

 

 

 

ZAZOOM

Segnala a Zazoom - Blog Directory